Flavio Briatore

BriatoreUno degli uomini d’affari più famosi in Italia e nel mondo, il nome di Flavio Briatore è associato principalmente alla Formula 1 e alla nota catena di negozi Benetton.

Nato il 12 aprile 1950 a Verzuolo, è cresciuto in una famiglia di insegnanti di scuola elementare.  Da giovane ha lavorato come geometra, prima, e come maestro di sci, poi.

Il suo primo vero lavoro da manager, da imprenditore, è stato in un ristorante, il “Tribüla”, che però ha dovuto chiudere per problemi monetari (era in perdita). Ha inoltre lavorato come assicuratore. Entra in affari con Attilio Dutto, costruttore edile e finanziere. Quando Dutto venne assassinato, nel 1979, Briatore si sposta a Milano, dove inizia ad operare in borsa.

Nel frattempo viene messo a capo della CGI (Compagnia Generale Industriale) da Achille Caproni, il patron della società, ma i risultati non sono soddisfacenti. Per un breve periodo è stato agente discografico e è entrato nel giro delle bische clandestine e del gioco d’azzardo. Per questo motivo è stato costretto a fuggire alla Isole Vergini Britanniche, salvo poi poter tornare in Italia in seguito ad un’amnistia.

E’ durante gli anni ’70, grazie all’amicizia con Luciano Benetton, che apre un franchising, “Benetton” appunto, facendo rapidamente carriera.

Sempre con l’appoggio della famiglia Benetton, Briatore entra anche nel mondo della Formula 1 e viene messo a capo della medesima scuderia. Per lui ha corso, tra gli altri, anche un giovanissimo Michael Schumacher, che divenne uno dei piloti più forti del mondo, prima di approdare alla Ferrari (dove il tedesco continuò a vincere). Nel 2001, Flavio Briatore ha lanciato Fernando Alonso, altro futuro campione del mondo.

Dopo la fine del suo rapporto con la scuderia Benetton, Briatore entra a far parte della Renault.

Del grande “circo”, Briatore ha detto che il suo interesse non era da un punto di vista sportivo, quanto di business.

In quest’ottica diventa co-proprietario del club inglese di calcio “Queens Park Rangers” insieme a Bernie Ecclestone.

La storia imprenditoriale di Briatore continua con l’apertura di tutta una serie di resort e locali, tutti all’insegna del lusso: il Billionarie in Sardegna, il Malindi in Kenya, il Twiga a Montecarlo e l’agenzia di consulenza viaggi di lusso Billionaire Travel.

Famoso anche per l’immagine di playboy che si è costruito negli anni, Flavio Briatore è stato con Naomi Campbell, con Heidi Klum e ora è sposato con Elisabetta Gregoraci.